menu

La Famiglia al centro

La Regione Sardegna vuole avviare un programma di interventi mirati a dare risposte alle famiglie, individuando strumenti innovativi, flessibili, d'impatto, capaci di creare occasioni, incentivare, spingere i nostri giovani a impegnarsi fattivamente per cambiare il loro futuro e quello della nostra Isola.

Perciò questa volta è la famiglia, nella sua accezione più ampia e moderna, che viene posta al centro dell'attenzione, con la consapevolezza che il welfare generativo - di cui siamo fermi sostenitori - non è chiamato a dare risposte solo ai più bisognosi o ai più fragili, ma deve tener conto anche degli sviluppi demografici e dei nuovi bisogni della società. L’obiettivo è infatti quello di intervenire in modo tempestivo, con azioni preventive, capaci di evitare situazioni sempre più gravi e problematiche come quelle della denatalità e dell'invecchiamento della popolazione.

In una società sana sono i giovani che tengono le redini della società e operano per il futuro, perché sono i soggetti con più risorse vista l'età e con il maggior potenziale di sviluppo; la società sarda, invece, da troppi anni ormai è tenuta in piedi dagli anziani, non solo dal punto di vista reddituale, ma anche di supporto reale ai più giovani.

L'Assessorato regionale dell'Igiene e Sanità e dell'Assistenza sociale intende svolgere il ruolo di catalizzatore rispetto a tutte le iniziative in capo ai diversi soggetti del Sistema Regione e agli organismi pubblici e privati che operano nel Terzo Settore, attraverso un coordinamento delle attività volto a riaffermare con forza l’unitarietà della strategia regionale con l’obiettivo di canalizzare tutte le risorse disponibili, umane, strumentali e finanziarie verso il raggiungimento di obiettivi comuni.

A tale proposito su questa pagina potrete partecipare alla compilazione di questionari sui diversi argomenti legati alla tematica proposta.

La prima consultazione pubblica che vi abbiamo proposto nel mese di dicembre 2016 è il questionario sui servizi all'Infanzia, ancora aperto e compilabile.

La seconda consultazione pubblica che presentiamo è, invece, dedicata alla proposta di “Linee guida per la predisposizione e la gestione dei Piani Locali Unitari dei Servizi – PLUS per il triennio 2018-2020” ed è rivolta nello specifico agli Enti locali e agli Uffici di piano degli ambiti PLUS, ma anche a tutti i cittadini che desiderano dare un contributo alla stesura finale del documento.

 

 

 

 

 

 

 

CONSULTAZIONI

Consultazione sulla proposta di Linee guida per la predisposizione e la gestione dei Piani Locali Unitari dei Servizi – PLUS per il triennio 2018-2020

 

Cliccando sul tasto PARTECIPA i vostri commenti potranno essere recepiti nel documento finale relativo all'argomento in consultazione

menu menu menu