menu
Torna a: Iscola >> Pagine gruppo

Orientamento formativo

Il pomeriggio

 

Orientamento formativo

Oltre il 50% degli studenti sardi arriva in quinta superiore pentendosi della scelta fatta. Questo dato spiega molto dell’inadeguatezza dei meccanismi di orientamento, che si riflettono nell'abbandono della scuola e nella scelta dell'università.

La Regione vuole promuovere la costruzione di un sistema di orientamento centrato sulla persona e sui suoi bisogni, a partire dalle istituzioni scolastiche. L’orientamento deve essere incardinato nella scuola, per superare gli ostacoli tra i diversi gradi scolastici e intervenire sui contesti locali.

Sono previste azioni specifiche:

  1. la “classe ponte”, per favorire il dialogo tra insegnanti delle scuole primarie e secondarie di I grado ed il riallineamento nelle competenze fondamentali nel passaggio tra i diversi ordini di scuola.
  2. attività di orientamento e di rinforzo delle competenze per l’orientamento degli studenti verso specifiche filiere scolastiche di scuola secondaria nelle classi II e III della scuola superiore di I grado.
  3. riorientamento e sostegno motivazionale per indirizzare gli studenti in difficoltà verso sbocchi formativi adeguati alle loro esigenze e supporto psicologico e educativo nel biennio della scuola secondaria di II grado.
  4. nel passaggio scuola-università-lavoro è previsto il riallineamento in ingresso, l'empowerment e l'orientamento formativo per raccordare scuola e università e permettere agli studenti di orientarsi negli studi universitari e nel mondo del lavoro.
Allegati: 

Commenti

Loading comments...

CONSULTAZIONI

Siamo qui per migliorare le scuole e l'apprendimento degli studenti. Cosa ne pensi?

 

menu menu menu